Come già detto, il rilievo, la gestione e la conservazione dei dati e delle informazioni inerenti alla valutazione dei livelli di servizio saranno sostanzialmente in capo al Gestore, che provvederà a trasmettere un aggiornamento delle stesse all’Ufficio d’Ambito secondo necessità e comunque almeno una volta all’anno.

I livelli di servizio attualmente noti sono quelli relativi alle criticità B2, B4, C1, D1 e D3 e sono riportati in dettaglio nell’apposito allegato.

Di seguito si restituisce una sintesi dei livelli di servizio attualmente noti e delle conseguenti criticità rilevabili.

 

 

 

Cod. Criticità CRITICITA' AEEGSI PARAMETRO DI PERFORMANCE LIVELLO DI SERVIZIO GENERALE E CRITICITÀ
B2 qualità dell’acqua non conforme agli usi umani Giudizio sintetico complessivo dello stato di qualità dell’acqua distribuita dall'acquedotto pubblico - PARAMETRI CHIMICI

Generalmente Buono/Discreto.

Si rileva un solo giudizio Critico, relativo a Longone al Segrino, a causa della presenza di Manganese.

B2 qualità dell’acqua non conforme agli usi umani Giudizio sintetico complessivo dello stato di qualità dell’acqua distribuita dall'acquedotto pubblico - PARAMETRI MICROBIOLOGICI

Generalmente Buono/Discreto (76% dei Comuni).

Si rilevano diffusi giudizi CRITICI/MOLTO CRITICI nella parte settentrionale dell’ambito.

B4 alto livello di perdite e presenza perdite occulte Percentuale di rete da ristrutturare

Mediamente risulta necessario sostituire il 22% delle reti acquedottistiche esistenti.

Si rileva che per 9 Comuni la percentuale di rete da ristrutturare è superiore al 50%.

C1  assenza del servizio  Percentuale di copertura del servizio di fognatura  

La percentuale di copertura media è pari al 97,28%.

Si rileva che 114 Comuni hanno una percentuale di copertura del 100%, mentre per 34 Comuni la copertura del servizio è inferiore al 98%.

D1  assenza di trattamenti depurativi  Agglomerato provvisto di impianto di depurazione o di trattamento appropriato  Attualmente 6 agglomerati non risultano serviti e collegati ad un sistema di depurazione.

Per 4 di questi (Blevio, Civenna Nord, Civenna Sud e Torno) si stanno concludendo le opere di collettamento.

Per i restanti agglomerati (Civenna – Piano Rancio e Garzeno) è prevista la realizzazione dei necessari presidi depurativi e/o di collettamento.

D3  scarichi fuori norma  Giudizio di conformità annuale alle Tab.1 e 2 Allegato 5 - Parte III - D.lgs 152/2006 (per depuratori a servizio di agglomerati aventi carico superiore a 1999 AE)  

Dei 21 impianti a servizio di agglomerati superiori a 1999 AE se ne rilevano 12 Conformi e 8 Non Conformi (1 giudizio non esprimibile a causa di una deroga ai limiti allo scarico previsti dall’autorizzazione rilasciata dalla Provincia).

La maggior parte delle non conformità sono riconducibili a problemi di rispetto dei limiti allo scarico previsti per il Fosforo totale e dell’Azoto totale.

D3  scarichi fuori norma  Percentuale di campionamenti conformi alle Tab. 2 o 3 del R.R. n. 3/2006 (per depuratori a servizio di agglomerati aventi carico inferiore a 2000 AE)  

Dei 43 impianti attualmente a servizio di agglomerati inferiori a 2000 AE se ne rilevano 14 con il 100% dei campionamenti rispettosi dei limiti, mentre per 4 impianti si registra una percentuale di campioni conformi inferiore al 90%.

Di 25 impianti non si hanno a disposizione dei prelievi.

Valid XHTML 1.0 Strict   Validazione CSS W3C   Validazione WAI-A WCAG 1.0