Regolamento Acquedotto definisce le condizioni generali che disciplinano l’erogazione della fornitura di acqua potabile da parte del  Gestore nei comuni affidatari del servizio di acquedotto.

Tale regolamento disciplina

  • il ruolo del gestore, che organizza  e  svolge  le  attività  di  captazione  e  potabilizzazione  dell’acqua  dall’ambiente  tenendo  conto  della    quantità  e  della  qualità  delle  risorse  disponibili  e  dell’uso  cui  l’acqua  sarà  destinata  (civile,  industriale  e  irriguo). 
  • l’impegno dell’utente  ad  utilizzare  l’acqua  per  soddisfare  le  proprie  necessità  adottando  tecniche e comportamenti utili a ridurre lo spreco della risorsa ed al riutilizzo della stessa, ove  possibile. 

Regolamento Fognatura e Depurazione acque reflue è finalizzato ad assicurare la corretta gestione del servizio di raccolta, convogliamento e depurazione delle acque reflue urbane immesse nelle reti fognarie collegate agli impianti centralizzati di depurazione che fanno capo all’Ufficio d’Ambito di Como, recependo i dettami del D.Lgs. 152/06, nonché le norme emanate in materia dalla Regione Lombardia.

Tale regolamento ha lo scopo di:

  • stabilire le linee guida generali per il controllo ed il miglioramento del servizio di raccolta, convogliamento e depurazione delle acque reflue urbane immesse nelle reti fognarie collegate agli impianti di depurazione sui quali esercita la competenza territoriale l’Ufficio d’Ambito di Como;
  • stabilire le norme tecniche e le prescrizioni che disciplinano gli scarichi delle acque reflue domestiche immesse nelle reti fognarie collegate agli impianti centralizzati di depurazione, ai sensi dell’art. 107 comma 2 del d.lgs. n. 152/06 e s.m.i.;
  • stabilire le norme tecniche, le prescrizioni ed i valori limite di emissione che disciplinano gli scarichi delle acque reflue industriali e delle acque di prima e seconda pioggia immesse nelle reti fognarie collegate agli impianti centralizzati di depurazione, ai sensi della normativa regionale vigente;
  • tutelare la funzionalità delle infrastrutture della pubblica fognatura, della rete dei collettori intercomunali e degli impianti di depurazione;
  • disciplinare le modalità per la richiesta ed il rilascio del permesso di allacciamento e dare delle indicazioni generali relativa all’iter da seguire per l’autorizzazione allo scarico in fognatura, ai sensi dell’art. 124 del d.lgs. n. 152/06 e s.m.i.;
  • disciplinare le competenze in fatto di controllo e sorveglianza degli scarichi;
  • stabilire le disposizioni tecniche relative allo smaltimento delle acque meteoriche di dilavamento e delle acque di lavaggio contaminate e non contaminate.
Valid XHTML 1.0 Strict   Validazione CSS W3C   Validazione WAI-A WCAG 1.0